it-ITen-USco-FRde-DE

Buone prassi per superare le criticità in agricoltura

     LABORATORIO ECOSISTEMA INNOVAZIONE      PRO CAPITANATA    
Sistema Sociale  Sistema Economico  Sistema Funzioni Pubbliche   Spazio Aperto Concept Progetto 
 La Grande Capitanata Sistema Produttivo  Bacheca  Emporio  HOME RETE SPAC

Indice delle pagine correlate alla pagina "CRITICITA' IN AGRICOLTURA"



Quaderno degli appunti Criticità in AgricolturaQuaderno degli appunti Criticità in Agricoltura

Quaderno degli appunti Criticità in Agricoltura

Analisi criticità in AgricolturaAnalisi criticità in Agricoltura

Analisi criticità in Agricoltura


Criticità in Agricoltura - Discussioni e Osservazioni

La Confederazione Italiana Agricoltori fa un passo falso. Danneggia il Sud Italia. Un'associazione di categoria di...

Pubblicato da Enzo Lionetti su Giovedì 5 marzo 2020

In Provincia di Foggia si parla di grano da sempre. Mauro Di Santo parlava dello scenario commerciale per la produzione del grano nel 2020 e lo faceva mentre in Italmopa - Associazione Industriali Mugnai d’Italia (previsioni per l'anno 2020) continuava a fare il distinguo tra produttori di grano e industriali della farina. Se è vero che l'industria alimentare italiana costituisce una risorsa e un patrimonio del nostro Paese e della sua #economia e che essa ha conquistato, nel mondo, una reputazione di assoluta eccellenza della quale si avvale l'Italia in generale, altrettanto si può dire dei produttori di grano o in generale degli agricoltori. In Provincia di Foggia siamo RETE SPAC, la rete contratto che agisce in forma imprenditoriale. La deriva anti-industriale, di cui parla Italmopa - Associazione Industriali Mugnai d’Italia, che si è pericolosamente affermata negli ultimi anni nel nostro Paese, non ha risparmiato neanche l'Industria alimentare italiana e le sue eccellenze e neppure l'industria agricola e le sue eccellenze. La deriva, quindi, preoccupa anche RETE SPAC perché il "successo del Made in Italy alimentare" non è prerogativa solo dell'industria alimentare ma anche dell'industria agricola. Le filiere agroalimentari non possono prescindere dall'industriale agricolo, ormai con pari dignità. Questo vuol dire anche il riconoscimento dei prodotti primari come componenti essenziali per garantire qualità agli alimenti e per garantire la sicurezza alimentare per i consumatori. Allora, la giusta remunerazione anche per gli industriali dell'agricoltura.
Alcuni soggetti di RETE SPAC stanno seguendo con estrema attenzione la discussione avviata da Italmopa sulle criticità del settore cerealicolo. Tutto naviga nella totale indeterminazione rispetto alle effettive esigenze di grano duro, del costo del seme e del prezzo del seme.

Alla gioia di vedere finalmente la Prima 🥇 PASTA ARTIGIANALE di “MAESTRI PASTAI” con i Grani del Comparto ZENIT 41 e...

Pubblicato da Antonio Genzano su Venerdì 28 febbraio 2020
 

Partiamo da un dato l’Italia produce in media 4 milioni di grano duro e 3 milioni circa di Grano Tenero, lavora non meno...

Pubblicato da Fernando Antonio Di Chio su Domenica 1 marzo 2020
 

Come distruggere il granaio d'Italia. Il mio punto di vista sulla nuova Pac, gli eco schemi e il loro impatto sulla...

Pubblicato da Anna Maria Di Miscio su Sabato 2 aprile 2022
 
 

 

Sergio Saia 

AGRICOLTURA, ESPERTI SCRIVONO AL PARLAMENTO: SERVE INNOVAZIONE

IL FUTURO? NON E’ NEL BIO MA NELL’INTEGRAZIONE DELLE MIGLIORI TECNOLOGIE DISPONIBILI

 

 

informativa cookies

In questa piattaforma web utilizziamo strumenti, anche di terze parti. I cookie vengono normalmente utilizzati per il buon funzionamento della piattaforma (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione).

Pro Capitanata

RETE COMUNITA' 
LA SOCIETA'  A COSTO MARGINALE ZERO

RETE SPAC

Contattii 

Luigi Di Maio in Camera di Commercio a confronto con il mondo agricolo di Capitanata.

Fabio Porreca è con Giorgio Mercuri e Filippo Schiavone.
Luigi Di Maio in Camera di Commercio a confronto con il mondo agricolo di Capitanata.

Ora anche il Ministro sa che Foggia, prima provincia del Paese per superficie agricola utilizzata (550.000 ha.), e’ la Capitale agricola d’Italia.

Tavoli Lavoro Criticità in Agricoltura



Quaderno degli appunti Criticità in AgricolturaQuaderno degli appunti Criticità in Agricoltura

Quaderno degli appunti Criticità in Agricoltura

Analisi criticità in AgricolturaAnalisi criticità in Agricoltura

Analisi criticità in Agricoltura


Media - Profilo Pagina Criticità del Grano

kissanime