it-ITen-USco-FRde-DE

Buone Prassi

Una strategia industriale per l'idrogeno verde

Una strategia industriale per l'idrogeno verde

In Commissione Senato si è parlato della Hydrogen Valley che realizzeremo in Provincia di Foggia 

Read More
Cooperativa di Comunità Biccari

Cooperativa di Comunità Biccari

Un bel esempio di Comunità Collaborativa e Solidale della Provincia di Foggia.

Read More
Chi coniugherà il nuovo paradigma dello sviluppo

Chi coniugherà il nuovo paradigma dello sviluppo

Il nuovo paradigma dello sviluppo

Read More
Denuncia o Rivoluzione culturale, gentile

Denuncia o Rivoluzione culturale, gentile

La rivoluzione culturale, gentile.

Read More
Il Concetto di Libertà

Il Concetto di Libertà

Come cambia la nostra idea di libertà

Read More
Produttività e Sostenibilità

Produttività e Sostenibilità

La resilienza degli ecosistemi

Read More
 Le biobanche regionali

Le biobanche regionali

Modello di rete per biobanche regionali. Read More
Foggia - Roma - La prima tratta sul TRENO che viaggia a 1000 Km/h

Foggia - Roma - La prima tratta sul TRENO che viaggia a 1000 Km/h

Il Mezzogiorno d'Italia non sta a guardare.

Read More
Cooperativa La Piramide

Cooperativa La Piramide

Cooperativa La Piramide

Read More
Monte Sant'Angelo Città della Cultura 2025

Monte Sant'Angelo Città della Cultura 2025

Comunità di Monte Sant'Angelo

Read More

Cosa si dice a proposito di progetto Capitanata - Pro Capitanata

21/12/2015
L'ing. Eustacchio Antonucci nella sua bacheca lancia un preoccupante:"SOS. MASTERPLAN SVILUPPO CAPITANATA.  SOS. COMUNICATO URGENTE." L'on. Giovanni Procacci, consigliere del Presidente Michele Emiliano, la sera del 2 Dicembre 2015 (convegno organizzato dalle due organizzazioni della società civile - Capitanata Futira e Lavoro&Welfare) presente ebbe a dire che la data del 31 dicembre 2015 non costituisce una data "of limits" non solo per la Capitanata ma per l'intera Puglia e per l'intero Meridione. Troppe incertezze, troppi dubbi sulle risorse destinate al masterplan. Ne è convinto lo stesso on. Francesco Boccia, Presidente della Commissione Bilancio alla Camera. Basta leggere i post messi nella sua bacheca. Non meno importante l'articolo del Corriere della Sera, ripreso da Roberto Paolucci. Michele Lauriola

Foggia 18/12/2015
Eustacchio Antonucci, dello staff tecnico di RETE SPAC, continua a dire che nei Progetti di territorio brilla l'assenza della Capitanata. Lo staff di RETE SPAC viceversa sostiene che lo Spazio Capitanata ne avrebbe titolo a tutti gli effetti come si legge nella pagina masterplan. Michele Lauriola

Foggia 16/12/2015
Dino Marino ritiene: È una ipotesi interessante con cui si può iniziare a lavorare, grazie.
Un bel segnale. Un'altra goccia importante per il progetto Pro Capitanata. Geppe Inserra dice bene nel suo blog: "Per il progetto Pro Capitanata serve il coinvolgimento corale di tutti noi che facciamo parte delle comunità di tutti gli Spazi della Capitanata. Michele Lauriola
20/01/2016Angelo Riccardi ritiene: Una buona idea per dare rilancio alla nostra terra, un luogo per mettere insieme gli uomini migliori.
Considerazioni di congiunzione.
28/01/2016 - Salvatore Castrignano oggi ritorna a parlare di Masterplan.06/03/2016 -  Franco Granata lancia una bella e interessante proposta: "Il Patto di Sviluppo Territoriale

29/06/2016 -  Capitanata sembra aver rinunciato alla sua "vocazione alla relazione". Geppe Inserra pensa che la <Capitanata sembra aver rinunciato alla sua "vocazione alla relazione". L'occasione perduta delle "Quattro Province". La tentazione della Moldaunia. Le polemiche sull'aeroporto Lisa e la Superstrada del Gargano. Le incomprensibili resistenze alla seconda stazione.>
Michele Lauriola, Geppe Inserra purtroppo è anche miopia quella di non considerare la passione che stanno mettendo alcuni, come me e Eustacchio Antonucci, nel redigere il progetto preliminare Pro Capitanata, recupero e riqualificazione per riconquistare la posizione di centralità naturale dello Spazio Capitanata. E' stato raccontato al Presidente Antonio Pellegrino, che ha avuto parole di apprezzamento. E' stato raccontato a molti politici, a molti imprenditori, alle associazioni di categoria, alla stampa. Trova numerose condivisioni nel Sistema Sociale ma il fatto che è un concept di progetto di territorio, sicuramente non esaustivo, che nasce dal basso non gode ancora della condivisione del Sistema Politico e del Sistema Produttivo. È assolutamente condivisibile quello che dice Daniela Eronia. Pro Capitanata è visione, RETE territoriale Sistema Produttivo Agricolo Capitanata è strategia. Siamo più per un mondo “Spazio Capitanata” che per un mondo “Ikea”, comunque.
Daniela Eronia Caro Geppe Inserra la centralità non si rivendica. Questo è il vero problema. Si creano le condizioni per essere al centro di qualcosa, qualunque cosa. L'altro problema è l'assenza di una visione e di una strategia. Lo abbiamo visto con la lista della spesa delle opere proposte per il Patto, di cui non si è studiata la ricaduta sull'economia, l'opportunità strategica di questa o quell'opera. Non è stato messo in campo nessun processo partecipativo. Non si è discusso. Si è aperto un cassetto e si è agita la rivendicazione, sempre contro mai pro. Ogni proposta, ad esempio quella della nuova stazione, che io sposo, e' vista come uno scippo, proprio perché non si è capaci di guardare oltre. Insomma deve esserci sempre qualcuno che debba dirci cosa dobbiamo fare. Alcuni slanci lungimiranti degli scorsi anni non sono stati compresi. Così come le tante chiavi di lettura che si tenta di proporre. Ma questo non vuol dire che è tutto negativo. Un pensiero per te: mi fa piacere che sia giunto nel mondo Ikea solo qualche giorno fa. Immagina: sono ancora a chiedermi perché Zara a Foggia non c'è ed il bello è che conosco pure la risposta.
Stevie MacKenzie Mi pare che questa questione del masterplan o del progetto Pro Capitanata merita alcune considerazioni. 
Foggia 04/03/2018 Michele Lauriola

I contributi su questo argomento si arricchiscono grazie a Mauro Parilli che ci manda questo interessante link - PEDRO ORTIZ. 

 


 

 


Discussione sul CIS per la Provincia di Foggia

E così parrebbe che siamo fuori dalla Via Fracigena del sud!

Pubblicato da Rosa Centola su Giovedì 12 novembre 2020

Az. Agr. LAURIOLA ING. MICHELE@On. Prof. Nunzio Angiola possiamo utilizzare anche questo social network per divulgare notizie importanti come quella del Prof. Carrieri. https://www.foggiatoday.it/salute/giuseppe-carrieri-presidente-urologi-italiani.html?fbclid=IwAR2hWr_Q9GlexPaCcId6YWomic-PWj1Lu_-X6MaJ-o8hlzYwHII8_7nDh_cB

1 settimana fa

GavHelp:
Dove trovare dati sulla percentuale di pomodoro da industria raccolto a macchina vs a mano?
Gli unici che ho trovato dicono 54% a macchina (provincia di Foggia), ma mi sembra poco, come si potrebbe spiegare un dato sottostimato?

1 mese fa

    Michele SimoneMichele Simone

    Ho votato... Ho votato per il Sud
    Contro la Lega Nord, contro Il partito di Berlusconi!
    Li abbiamo già visti all'opera, depredando le nostre risorse per portarle al Nord Italia
    Buon Voto
    http://www.procapitanata.it/it-it/conceptprogetto-provinciafoggia/conceptprogetto-msin_provinciafoggia/fase0-caos/_conceptdiprogetto/_regionepuglia/conceptprogettopuglia/conceptprogettocapitanata/contesti/politico.aspx

    2 mesi fa

    Ing. Michele LauriolaIl 25 settembre il Mezzogiorno d’Italia ha l’occasione per determinare la svolta nella politica in Italia e chiudere la lunga transizione politica iniziata nel 1992. Dobbiamo determinare le condizioni ottimali per far prevalere una coalizione di partiti e movimenti politici coesi nell’intento di utilizzare i fondi del PNRR coerente con il NGEU partendo dai territori, le province e le città metropolitane. Primi esempi concreti di Laboratori Ecosistemi Innovazione la città metropolitana di Napoli, l’Area Vasta della Provincia di Foggia, dove si sono sviluppati progetti di ripresa e resilienza integrati con differenti metodologie. Il ruolo primario nella coalizione lo può esercitare quella parte dell’elettorato italiano moderato che attualmente è maggioranza relativa. Il 40/45 % che si astiene perché non trova un contenitore politico dove confluire. A Foggia un esperimento di resilienza politica per dare ai cittadini la possibilità di essere protagonisti di questa rivoluzione culturale gentile.

    2 mesi fa

    • Ing. Michele LauriolaIl @On. Prof. Nunzio Angiola, candidato al Senato in Azione per il collegio uninominale in Puglia, forte sostenitore del laboratorio ecosistema innovazione politica che vede il partito Azione a Foggia protagonista della coalizione coesa, utile a creare i presupposti per la futura governance per Foggia. 2 mesi fa

    Erasmo VenosiIL modello Rete Spac ,messo a punto da un gruppo di imprenditori agricoli del foggiano come risposta vincente verso la crisi energetica ed ecologica. Autonomia energetica, agricoltura sostenibile , decarbonizzazione e decentralizzazione nella generazione di energia.
    Centralità della micro e piccola impresa. Presidente del Consiglio e Ministro della Transizione Ecologica , a conoscenza di tale modello , ma decreti , bandi orientati di fatto verso multinazionali e grande impresa : il costosissimo e impattante GNL , la riattivazione delle centrali a carbone , l’utopia nucleare di quarta generazione , gli small reactor sperimentali e la realizzazione della fusione nucleare con kwh commercialmente prodotto non prima del 2050, questo il nucleo di riferimento del Governo dei Migliori. Abbiamo tecnologie carbon free disponibili e a basso costo osteggiate da potenti interessi che trasversalmente coinvolgono i partiti. A iniziare da ENI definita anni fa da Giuliano Amato “ uno Stato nello Stato”. Dal Rapporto IRENA ( Renewable Power Generation Costs in 2021) questi i valori del Levelized Cost of Energy, che tiene conto dei costi sia di impianto sia di funzionamento, espressi in dollari per Kwh prodotto : 0,048 USD/kWh per il fotovoltaico 0,048 USD/kWh per l’idroelettrico 0,033 USD/kWh per l’eolico on-shore)
    Le centrali termoelettriche, a gas o a carbone e per quelle termonucleari i valori di LCOE nell’intervallo fra 0,070 e 0,100 USD/kWh. Lo Stato italiano ha sborsato da settembre 2021 a luglio 2022 circa 50 miliardi di euro per sostenere il rincaro dei prezzi delle bollette.
    https://www.corrierenazionale.net/roberto-cingolani-eppure-un-altro-futuro-e-possibile/?fbclid=IwAR3SOfMS1_oZBC95VPzX1YvfRzM54WBHnrtMKcbPtD8KZTvmjc9U_dE1tGM

    2 mesi fa

      Capitanata in Azione Il Direttivo di Foggia in Azione si è prefissato un obiettivo strategico sin dalla sua costituzione cambiare il paradigma politico. "L'azione politica oltre a indicare soluzioni, darà idee, sentimenti di cittadinanza ed etica pubblica, farà prendere coscienza sull’ambiente, la povertà… smusserà gli egoismi di gruppi e di territori, metterà insieme, ritesserà i contatti sociali. Stimolerà la cooperazione… . Lo faremo prestando molta attenzione ai giovani. Lo faremo utilizzando questa piattaforma, Laboratorio Ecosistema Innovazione Pro Capitanata anche per la politica locale.

      2 mesi fa

      • Ing. Michele LauriolaInteressante il proponimento del Direttivo di Foggia in Azione. 2 mesi fa

      • Giulio ColecchiaE' assolutamente necessario che in Capitanata e nel suo capoluogo, Foggia, si determino le condizioni per il cambio del paradigma politico. @Capitanata in Azione e Foggia in Azione non possono e non devono rincorrere vecchi schemi ma devono avere il coraggio e la determinazione per sostenere una progettualità di ripresa e resilienza integrata rendendosi artefice di un processo di coesione all’interno del Sistema Socio Economico della Capitanata favorendo l’aggregazione tra i territori. @On. Prof. Nunzio Angiola dobbiamo necessariamente osare perché il nodo della Capitanata può essere un prototipo per le altre province. Bisognerà coinvolgere tutti, in particolare l'Università di Foggia e il terzo settore. @Cosimo Destino i giovani sono fondamentali per questo cambio di paradigma non solo politico ma anche economico. La transizione digitale è fondamentale per portare a compimento questa rivoluzione gentile, @Romeo Lo Muzio2 mesi fa

      • On. Prof. Nunzio AngiolaIl mio impegno politico primario dare una prospettiva ai giovani di questo territorio per fermare l'emorragia costante e progressiva della migrazione verso lidi che in apparenza danno maggiori certezze. C'è tanto da fare in questa provincia ricca e bella.2 mesi fa

      Regione Puglia - PresidenteIl futuro delle tecnologie nei trasporti passa per la Puglia.
      Questa mattina abbiamo firmato un Protocollo d’Intesa con il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili e Rete Ferroviaria Italiana per avviare in Puglia, per la prima volta in Italia, la sperimentazione di tecnologie di ultima generazione nel settore ferroviario, come i sistemi di levitazione magnetica.
      Un’innovazione che favorirebbe la movimentazione di merci e persone ad altissima velocità.
      Al tavolo con noi, l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ionio - Porto di Taranto, che oltre a co-finanziare il progetto fornirà gli spazi idonei per procedere alla sperimentazione delle nuove infrastrutture.
      In Puglia abbiamo assistito negli ultimi anni alla crescita esponenziale di diverse eccellenze nel campo dei sistemi intelligenti motoristici, aeronautici e spaziali.
      Grazie anche alle politiche di investimento messe in atto da Regione, siamo in prima linea per contribuire con il nostro know-how allo sviluppo della Mobilità del futuro: confortevole, pulita, tecnologicamente avanzata.
      Regione Puglia
      http://www.procapitanata.it/it-it/admin/hostsetting/appunti_considerazioni/cosaè/doveèregionepuglia/_provinciadifoggia/_provinciafoggia/_foggia/q_ac_foggia/page_candidatisindaci/michelelauriola/_qac/mobilita.aspx

      2 mesi fa

        Michele SimoneLa mia intervista a RAI 1 https://youtu.be/EPFzAP_Nc1A

        3 mesi fa

          Ing. Michele LauriolaLe splendide viste del Gargano.

          3 mesi fa

            Contratti di sviluppo per la Capitanata: via libera al primo gruppo di 43 progetti

            Quando si prese atto dell’Elenco progetti CIS_Capitanata, presentato dal Premier #Conte in Prefettura a Foggia, emersero alcune criticità pur dovendo apprezzare che dette priorità alla Provincia di Foggia. E’ il primo ad essere sottoscritto. Si osservò. E’ molto disorganico rispetto al contesto territoriale perché frutto di logiche non lungimiranti. Fu chiaro, già allora, che rafforzando il contesto imprenditoriale prima di procedere agli appalti si poteva pensare di armonizzare il tutto per dare organicità agli interventi evitando le solite cattedrali nel deserto. Di seguito alcune riflessioni. Giovanni CeraCis : bene le opere pubbliche ma non vedo una idea strategica per il futuro del territorio, del tutto assente San Severo e l'alto tavoliere, Cerignola e i Reali siti. Michele Lauriola: CIS Capitanata, luci e ombre. Giuseppe De Filippo, presidente del Consorzio per la Bonifica della Capitanata, ebbe a dire con rammarico. Questa provincia non capisce quali siano le opere strategiche per il suo futuro". Pazienza Matteo ha condiviso il link di Geppe Inserra, pubblicato su Lettere Meridiane. "Le ombre e le luci del Contratto licenziato da Palazzo Chigi: ci sono nuovi finanziamenti, ma manca una visione d'assieme. La rabbia dei Monti Dauni. 

            Nel pieno della emergenza per il coronavirus il Premier #Conte annuncia al TG di RAI Tre PUGLIA l’appalto delle prime opere a valere sul CIS Capitanata.  

            La Provincia di Foggia non può permettersi di sprecare le risorse previste nel CIS. Andrebbero utilizzate per rilanciare l’economia e lo sviluppo dei territori di questa provincia secondo i nuovi criteri del Green New Deal. Nel disagio globale dei cambiamenti climatici, della globalizzazione, del Coronavirus il Meridione, la Capitanata hanno la possibilità concreta per invertire il trend negativo generalizzato della economia, del degrado e del decremento demografico. Non si costruiscono opere o infrastrutture pubbliche senza una sana programmazione integrata con un nuovo modello di sviluppo. Non si costruiscono opere per spendere soldi e per mettere in difficoltà le amministrazioni che le devono poi gestire. Urbanizzare  ulteriormente i territori con altre opere e infrastrutture che nel breve volgere di qualche anno saranno obsolete non è cosa buona. A voler considerare l’aspetto anche positivo che appaltare opere pubbliche significa creare opportunità di lavoro, si eccepisce che il nostro sistema imprenditoriale non è nelle condizioni di essere concorrente con i grossi sistemi imprenditoriali che sono del nord. Giusto, poi, il ricorso al partenariato pubblico privato, ma non può sostanziarsi tra pubblico e associazioni di categoria. Questo si deve avvenire sempre che nella Provincia di Foggia si sia formata una realtà imprenditoriale di peso. Oggi in questa provincia esiste una realtà imprenditoriale, che aggrega più realtà in rete contratto e che potrebbe rappresentare il soggetto di interlocuzione diretta per arrivare ad un partenariato pubblico privato con la partecipazione delle organizzazioni professionali di categoria. Il partenariato con questa realtà imprenditoriale locale potrebbe portare a riquadrare il CIS Capitanata senza stravolgerlo ma rendendolo funzionale per il rilancio concreto della economia di questa provincia in chiave sostenibile e strategica. Fatto ancora più importante si potrebbero evitare appalti con tutti gli aspetti negativi che vengono fuori. È proprio il caso di dire che serve applicare il modello ponte Morandi a Genova.